ALL’INTERNO DI ASSISI, ITALIA-LA MANDIBOLA DELL’UMBRIA È PATRIMONIO DELL’UMANITÀ

0
218
La religione di Assisi

ALL'INTERNO DI ASSISI, ITALIA-LA MANDIBOLA DELL'UMBRIA È PATRIMONIO DELL'UMANITÀIlgrims è venuto ad Assisi, Italia dal XIII secolo per venerare San Francesco, che è nato e sepolto qui, ma non c’è bisogno di essere religiosi per godere della bellezza di questa città perfetta da cartolina. Incorniciata dalle lunghe e ondulate colline umbre e dalle foreste del Monte Subasio, Assisi è una delle città medievali meglio conservate al mondo e una delle gemme più incantevoli D’Italia.

Assisi non è solo sede di siti patrimonio DELL’umanità UNESCO, ma anche Patrimonio DELL’umanità DELL’UNESCO. L’intera città si basa su questo ambito status per la sua pletora di arte e di edifici storicamente significativi, come la Basilica di San Francesco. La basilica, in particolare, ha una collezione di affreschi e dipinti tale da competere con molti musei d’arte. Secondo le Nazioni Unite, la città ha una singolare importanza per il suo ruolo nella diffusione Dell’Ordine Francescano e per la sua “continuità di una città-santuario” dalle origini umbre-romane ad oggi.

Vuoi visitare Assisi, Italia? Qui è una guida a tutto che dovete sapere, dalla storia religiosa della città ai relativi luoghi must-see.

La religione di Assisi

La religione di AssisiCome luogo di nascita di uno dei santi più venerati del Cattolicesimo (uno dei due santi patroni D’Italia), Assisi è una città di religione molto vicina al suo cuore. I visitatori non dovrebbero essere sorpresi di vedere monaci in lunghe vesti marroni vagare per le strade o gruppi di pellegrini che camminano per le strade di campagna che circondano la città.

La sua influenza religiosa si riflette anche nelle città gemellate: Assisi è gemellata tra le altre con Betlemme e Santiago di Compostella. Oggi Assisi è considerata un simbolo globale di pace. Ha ospitato tre incontri delle principali religioni mondiali, convocati da Papa Giovanni Paolo II nel 1986 e nel 2002 e da Papa Benedetto XVI nel 2011. Fu anche la casa di Santa Chiara, che fu personalmente ispirata a seguire la via di Dio da San Francesco e aiutò a formare L’ordine delle Clarisse che ancora oggi esiste.

I forti legami religiosi di Assisi hanno influenzato la sua storia e la sua arte fino al punto in cui i tre sono indissolubilmente legati. Nelle numerose chiese e Basiliche di Assisi sono ospitati artigiani locali, artigiani e artigiani, figure religiose e le più preziose opere artistiche della regione.

Cosa acquistare

Cosa acquistareArtigianato di Assisi” foto di Gina Mussio “artigianato di Assisi”. / Foto di Gina Mussio
Come la maggior parte D’Italia, Assisi ha una lunga storia di artigiani locali. La differenza è che molti qui stanno ancora andando forte oggi. Si può scegliere tra i numerosi negozi che punteggiano le strade principali vendendo artigianato locale, come la ceramica, armi medievali e sculture religiose. Le prelibatezze vendono specialità regionali come salumi Umbri, pasta secca e cioccolatini Umbri.

I salumi e il cioccolato sono tra le più ambite delizie regionali umbre. I migliori cioccolatini di Assisi sono prodotti nella vicina fabbrica di Cioccolato Perugina e sono rinomati in tutta Italia. Se si acquistano salumi, cercare pacchetti etichettati “Norcia” – un paese a circa un’ora di distanza che è considerato il luogo di nascita della salatura di maiale in Italia. Guanciale e coppa da Norcia sono preferiti in particolare.

Chi cerca qualcosa di più indossabile dovrebbe considerare una collana D’oro o argento Tau Croce – un simbolo di San Francesco e il Suo ordine. Per quanto riguarda i vestiti, si tratta solo della pelle. Anche se Firenze è il re della pelle Italkiana, cinture fatte a mano, scarpe, giacche e borse di qualità simile Si possono trovare ad Assisi (e in tutta L’Umbria) a prezzi migliori.

Anche se generalmente evitiamo i regali più kitsch che si sono sviluppati intorno ai temi del pellegrinaggio, questo è uno dei pochi posti al mondo dove è possibile acquistare una bambola di San Francesco D’Assisi bobblehead. Tanto per dire.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here